Plyform - AEROSPACE - COMPOSITI - Stratasys FDM

Plyform Composites utilizza la stampa 3D FDM per migliorare la produzione aerospaziale

Plyform Composites utilizza la stampa 3D FDM per migliorare la produzione aerospaziale
Plyform s.r.l, azienda italiana esperta nell'uso di materiali compositi avanzati per applicazioni industriali, ha scelto il sistema di produzione additiva Stratasys F900 per migliorare la produzione di parti destinate al settore aerospaziale.
 

Velocità e qualità: caratteristiche imprescindibili

Plyform s.r.l è un'azienda con sede a Varallo Pombia, in Italia, esperta nell'uso di materiali compositi avanzati per la produzione di parti per applicazioni industriali. L'azienda opera in una vasta gamma di settori industriali, con una particolare esperienza nel settore aerospaziale. Difatti, Plyform è uno dei principali fornitori di aerostrutture in Italia con un'eccellente reputazione di qualità nella realizzazione di strutture complesse in materiali compositi.

Come parte del continuo sforzo per accrescere la capacità di risposta al cliente, Plyform aveva l'esigenza di una soluzione di produzione in grado di ridurre tempo e costi e che allo stesso tempo le consentisse di continuare ad innovare. 

"Con la produzione tradizionale dei compositi, la difficoltà è sempre rappresentata dai tempi di lavorazione, dal vantaggio economico e, in molti casi, dalla qualità della parte finale in composito" spiega Luca Ceriani, capo del dipartimento di ingegneria della produzione di Plyform.

La società ha scelto la stampante 3D F900™ basata sulla tecnologia FDM® di Stratasys.

"Siamo in grado di stampare in 3D uno strumento in sole due ore e mezza e a un costo inferiore dell'80%. Inoltre, secondo le mia stima, utilizzando questa tecnica, la qualità della parte è migliorata del 30%.Si tratta di una tecnica rivoluzionaria per la nostra azienda". Luca Ceriani, Capo dei tecnici di produzione di Plyform

L'impatto positivo della stampa 3D

Dopo aver esplorato un gran numero di soluzioni di fabbricazione additiva di livello industriale alla ricerca di quella in grado di soddisfare le sue esigenze, Plyform ha recepito i vantaggi dell'utilizzo della stampa 3D con gli additivi di livello industriale. L'azienda ha scelto la stampante Stratasys 3D F900™ basata su tecnologia FDM®.

Utilizzando la F900, Plyform si avvale di strumenti compositi stampati in 3D per produrre un'ampia gamma di parti in fibra di carbonio di alta qualità per elicotteri molto più rapidamente e con una notevole riduzione dei costi, rispetto all'uso di strumenti in alluminio.

Un esempio è la produzione della cloche del pilota. L'azienda realizza in 3D uno stampo in materiale solubile ad alte prestazioni ST-130. Il materiale composito in fibra di carbonio viene quindi avvolto intorno allo stampo e, una volta indurito, l'anima solubile interna viene lavata via, lasciando solo la parte composita finale. 

"Per produrre lo strumento composito per la cloche del pilota dell'elicottero erano necessarie quattro ore per la fresatura dello strumento e altre quattro per l'esecuzione di un trattamento esterno che evitasse la contaminazione della resina", sottolinea Ceriani.

"Grazie alla  tecnologia FDM di Stratasys possiamo stampare in 3D uno strumento impiegando solo due ore e mezza, con una riduzione del costo pari all'80%. Inoltre, secondo le mie stime, utilizzando questa tecnica la qualità della parte è migliorata del 30%, una vera rivoluzione per la nostra azienda".

 
Scopri altre storie di successo
ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE - AEROSPACE - Stratasys FDM

L'INFN in Italia ricorre alla stampa 3D Stratasys per fabbricare pezzi certificati da utilizzare sulla stazione spaziale internazionale.

Mini-EUSO, un telescopio cosmico per raggi UV unico nel suo genere, attualmente situato sulla finestra della ISS rivolta verso la Terra, è racchiuso in una struttura integralmente stampata in 3D. L'utilizzo della stampa 3D FDM di Stratasys al posto dell'alluminio ha ridotto di dieci volte i costi di produzione, consentendo di risparmiare quasi un anno di tempo per lo sviluppo.
GROOVE X - PRODOTTI CONSUMER - Stratasys PolyJet

La stampa 3D Stratasys aiuta GROOVE X a creare robot che favoriscono l'amore

Se pensi che i robot debbano essere impersonali e meccanici, l'impresa giapponese di robot GROOVE X vuole che ci ripensi. Per questo hanno creato "Lovot", un robot di famiglia coccolone. La stampante 3D Stratasys F370 ha risolto i problemi di qualità che l'azienda aveva riscontrato in precedenza utilizzando stampanti 3D hobbistiche.
MARCHESINI GROUP - PACKAGING - Stratasys FDM

Marchesini Group adotta la produzione personalizzata con la stampa 3D Stratasys

Marchesini Group S.p.A., azienda leader nel mondo per la fabbricazione di macchine per il confezionamento, adotta un modello di business di produzione personalizzato con la stampa 3D di Stratasys. In questo modo l'azienda supera i limiti della fabbricazione tradizionale per la produzione economica e on-demand di parti di macchinari.
Safilo - OCCHIALERIA - MODA - Stratasys PolyJet

Safilo realizza occhiali per marchi di alta moda a tempo di record con la stampa 3D

La stampa 3D a colori PolyJet di Stratasys ha permesso a Safilo di ridurre del 60% i tempi di sviluppo, eliminando il post-processing, accelerando il time-to-market e mantenendo il vantaggio competitivo.
X
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti alla Newsletter