Cifarelli - ATTREZZATURE AGRICOLTURA E GIARDINAGGIO - Desktop Metal Studio

La stampa 3D metallo e il design for additive manufacturing offrono a Cifarelli una svolta per i clienti e un notevole vantaggio competitivo sul mercato.

La stampa 3D metallo e il design for additive manufacturing offrono a Cifarelli una svolta per i clienti e un notevole vantaggio competitivo sul mercato.
La possibilità di personalizzare le attrezzature con ganci ottimizzati con prestazioni migliorate e forme su misura trasforma le macchine agricole in una svolta per i clienti e un notevole vantaggio competitivo sul mercato.
Fondata nel 1967, Cifarelli è un'azienda italiana leader nella fornitura di attrezzature per l'agricoltura e il giardinaggio. Il gruppo industriale sta esplorando le opportunità per la stampa 3D in metallo attraverso diverse linee di prodotti; e sta valutando la durabilità a lungo termine delle parti tramite prove sul campo reali.

Con il supporto di Additive Italia, ha voluto valutare i vantaggi della manifattura additiva in metallo concentrandosi su alcuni componenti dei propri prodotti.

Gancio di uno scuotitore a spalla

Con oltre 2000 vibrazioni al minuto e una corsa di 62 mm, lo scuotitore a spalla SC800 è ideale per la raccolta di noci e olive. Lo shaker SC800 può raccogliere oltre 3.000 kg di olive al giorno con un tasso di caduta del 95% del frutto, senza danneggiare l'albero o le sue gemme. 

Il gancio dello shaker è un componente chiave: il design influisce su prestazioni, affidabilità, usabilità.
Le versioni standard del gancio vengono prodotte a migliaia tramite fusione di alluminio mentre le applicazioni personalizzate prodotte a basso volume presentano alcune difficoltà:
  • Richiedono geometrie speciali (ottimizzate topologicamente) e maggiore resistenza
  • Il peso deve essere ridotto poichè ganci più pesanti sarebbero problematici sia per l'operatore che per il cambio

Ottimizzazione del design per applicazioni personalizzate

I ganci per scuotitori personalizzati non possono essere prodotti economicamente tramite fusione di alluminio e devono invece essere realizzati in acciaio, rimanendo entro i limiti di peso e ingombro. L'obiettivo del progetto era esplorare se la stampa 3D in metallo rappresenta una valida opzione per la personalizzazione delle macchine agricole per raggiungere applicazioni di nicchia e ricambi speciali / parti di ricambio.

Un nuovo design, che sfrutta la resistenza dell'acciaio, ma non è più pesante della parte standard in alluminio, è stato ottenuto attraverso l'ottimizzazione della topologia e l'ingegneria basata sulla simulazione. La nuova geometria è impossibile da produrre tramite il processo di fusione standard, ma è adatta per la stampa 3D ed è quindi stata realizzata con la stampante 3D metallo Desktop Metal Studio System di Additive Italia.

Il gancio così ottenuto ha lo stesso peso di quello in alluminio ma è molto più resistente: il vantaggio della stampa 3D con Studio System™ è stata la capacità di utilizzare l'acciaio inossidabile per ottenere una maggiore resistenza della parte mantenendo lo stesso peso della parte in alluminio pressofuso di riferimento.
 
Scopri altre storie di successo
MARCHESINI GROUP - PACKAGING - Stratasys FDM

Marchesini Group adotta la produzione personalizzata con la stampa 3D Stratasys

Marchesini Group S.p.A., azienda leader nel mondo per la fabbricazione di macchine per il confezionamento, adotta un modello di business di produzione personalizzato con la stampa 3D di Stratasys. In questo modo l'azienda supera i limiti della fabbricazione tradizionale per la produzione economica e on-demand di parti di macchinari.
Gallinea - COMPONENTI NAUTICI - Stratasys FDM

Gallinea passa dal progetto CAD al montaggio in poche ore con la stampa 3D FDM Stratasys

Gallinea realizza prodotti custom sviluppati per il settore nautico. Grazie alla stampante 3D Stratasys FDM F170 sono in grado di passare dalla progettazione CAD al montaggio nel giro di poche ore.
Plyform - AEROSPACE - COMPOSITI - Stratasys FDM

Plyform Composites utilizza la stampa 3D FDM per migliorare la produzione aerospaziale

Plyform s.r.l, azienda italiana esperta nell'uso di materiali compositi avanzati per applicazioni industriali, ha scelto il sistema di produzione additiva Stratasys F900 per migliorare la produzione di parti destinate al settore aerospaziale.  
ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE - AEROSPACE - Stratasys FDM

L'INFN in Italia ricorre alla stampa 3D Stratasys per fabbricare pezzi certificati da utilizzare sulla stazione spaziale internazionale.

Mini-EUSO, un telescopio cosmico per raggi UV unico nel suo genere, attualmente situato sulla finestra della ISS rivolta verso la Terra, è racchiuso in una struttura integralmente stampata in 3D. L'utilizzo della stampa 3D FDM di Stratasys al posto dell'alluminio ha ridotto di dieci volte i costi di produzione, consentendo di risparmiare quasi un anno di tempo per lo sviluppo.
X
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti alla Newsletter